IL PLR AIROLO PRONTO A RIMETTERSI IN GIOCO ALLE COMUNALI 2020

La sezione liberale radicale di Airolo è pronta a rimettersi in gioco in vista delle Comunali 2020. Negli scorsi giorni è infatti stata presentata la compagine in corsa per Municipio e Consiglio comunale il prossimo 5 aprile. È stata anche l’occasione per tracciare un bilancio della legislatura che va a concludersi e gettare avanti lo sguardo verso le prossime sfide che attendono il Comune di Airolo.

La sezione liberale radicale di Airolo è pronta a rimettersi in gioco in vista delle Comunali 2020. Negli scorsi giorni è infatti stata presentata la compagine in corsa per Municipio e Consiglio comunale il prossimo 5 aprile. È stata anche l’occasione per tracciare un bilancio della legislatura che va a concludersi e gettare avanti lo sguardo verso le prossime sfide che attendono il Comune di Airolo.

In questo quadriennio la sezione PLR si è contraddistinta per avere promosso molteplici progetti e contribuito a concretizzarli. Il quadriennio trascorso è stato un buon esempio di collaborazione che ha permesso di mettere le basi per la rivalorizzazione del fondovalle, di concretizzare il teleriscaldamento comunale, di creare una nuova centralina idroelettrica, di ottenere a breve il label “Città dell’energia”, di promuovere il risanamento degli stabili privati e di migliorare le diverse infrastrutture pubbliche.

Il comune nei prossimi anni si troverà ad affrontare altre importantissime sfide, che definiranno il volto del paese per i prossimi decenni. In particolare, la copertura di un chilometro di autostrada permetterà al comune di disporre di un importante area naturale sulla quale costruire le necessarie infrastrutture a disposizione dei cittadini e dei turisti, contribuendo così a migliorare l’attrattiva di una regione che già oggi offre una qualità di vita ed opportunità turistiche molto interessanti. Non andranno dimenticati altri importanti temi quali il rilancio dei nuclei, l’energia e l’ambiente, lo sviluppo turistico su quattro stagioni e la collaborazione con gli altri comuni della regione del Gottardo, pensando in particolare al progetto per la fusione comunale, all’allestimento di un masterplan Leventina e alle sinergie con l’Arena di Andermatt-Sedrun.

In questo contesto le elezioni del 5 aprile rivestiranno particolare importanza, sia per le sfide future sia per i cambiamenti nel Municipio che vede la partenza di ben 4 municipali su 5 tra cui il sindaco Franco Pedrini (PPD) ed il vicesindaco Marco Hürlimann (PLR) che hanno rivestito la carica per 12 rispettivamente 8 anni.

L’unico municipale uscente ancora in corsa e quindi in grado di garantire la continuità, sarà il liberale radicale Gianni Gada-Barenco. La lista è completata con Luca Ceresetti, Massimo Della Vecchia e Alberto Dotta candidati con molteplici capacità e sensibilità grazie ai quali la sezione spera di ottenere l’appoggio convinto dell’elettorato. Una sfida vinta dalla sezione è stata anche quella di trovare la persona capace di assumere la carica di sindaco.

Per il legislativo, nonostante le difficoltà che si riscontrano anche in altri comuni del cantone a trovare cittadini disposti ad occuparsi del bene pubblico, sulla lista liberale radicale è stato possibile presentare ben 20 candidati, il numero più alto tra le 4 liste presentate. Una buona premessa quindi per un ottimo risultato elettorale e per dare continuità al lavoro che da sempre il partito liberale svolge a favore della comunità e del paese di Airolo.

Di seguito i candidati al Municipio e al Consiglio comunale:

Candidati al Municipio

Ceresetti                     Luca                     14 01 1975

Della Vecchia               Massimo               18 09 1979

Dotta                           Alberto                 22 09 1967

Gada-Barenco              Gianni                  10 02 1980

Candidati al Consiglio comunale

Ambrosetti                  Aleardo                 27 10 1951

Ballinari                       Graziano               07 06 1969

Beffa                            Alessandro            20 04 1984

Beffa-Strozzi                 Mirella                 14 01 1968

Casartelli-Dotta           Sandra                  20 01 1960

Ceresetti                     Luca                     14 01 1975

Della Vecchia               Davide                  25 03 1984

Della Vecchia               Massimo               18 09 1979

Dotta                           Alberto                 22 09 1967

Dotta                           Giorgio                 16 05 1969

Dotta                           Mauro                  29 10 1984

Dotta                           Simone                 24 10 1999

Gada-Barenco              Gianni                  10 02 1980

Peduzzi                        Andrea                 09 05 1968

Pini                             Alfio                       23 03 1968

Sadiku                         Besim                   01 11 1969

Schenal                       Mirco                   15 08 1967

Tomamichel                Danilo                  14 09 1967

Tomamichel                Rémy                    27 02 2001

Walter                         Sonia                    25  05 1994